Browsing: Taccuino di un Gonzo

Umile valvola di sfogo di un Gonzo dal delirio quotidiano di questo folle mondo. Deliri, follie e sogni di un povero stronzo curioso.

Taccuino di un Gonzo Taccuino di un gonzo
0

Tornando a casa (parte 2)

Bella come la serata in quel momento. Che forse è resa bella grazie all’alcool che sfuma i contorni delle cose e li riempie di pulsazioni ovattate, ma comunque è bella lo stesso. Un’altra manciata di secondi di serenità mi accompagna in silenzio prima che Salomone riprenda il discorso.

Gonzitudine Taccuino di un gonzo
0

Tornando a casa (parte 1)

Vado a piedi e sicuramente finisco per farmi qualche altro bicchiere prima di arrivare a casa, oppure salgo sul tram e pace, arrivo al portone con l’onda lunga delle sette birre che ho bevuto e chiudiamo la giornata in maniera fenomenale buttato sul divano e con quella mezza bottiglia di Jim Beam da finire?

Gonzitudine Taccuino di un gonzo
0

Quella volta in cui sono andato a una mostra del cazzo

Di fronte a certe cose viene semplicemente da chiedermi “perché?”. Sono nel mezzo dell’inaugurazione di una mostra e la location è il terrazzo di un palazzo seicentesco. Attorno a me una passerella di medio-alta borghesia infilata in vestiti blu elettrico con generosi spacchi di gamba e giacche da uomo Ralph Lauren.

Gonzitudine Italia-e-Stati-Uniti-fonte.-Ambiente-Bio
0

Che cosa ci importa delle elezioni USA?

Oggi ho avuto una breve, ma interessante conversazione sugli USA. Ero al lavoro presso il call center (non molto stimolante, ma se non altro meno stressante di altri) e stavo parlando con un collega.

Taccuino di un Gonzo
0

Momento di lucidità

Ore 2:22 del mattino, mi trovo sul mio piccolo terrazzo ad aspirare il fumo di una gauloise rossa totalmente immerso nel silenzio. I miei occhi insonni scrutano le buie finestre dei palazzi circostanti e mentre espiro il fumo sento leggermente calare quella sensazione di ansia che ultimamente pervade il mio torace, mentre la mia mente è attanagliata da un pensiero.

Gonzitudine
0

Il Natale, pericolosa arma di distrazione di massa

Un colpo di tosse stacca un pezzo della pangea purulenta che alberga nella mia zona bronchiale. Mentre raggiungo nuove vette dello schifo, con violento sdegno scaracchio per terra una gelatinosa massa fluorescente che sembra provenire da qualche film horror degli anni Ottanta.

Gonzitudine
0

Processioni, cappelle ed inseguimenti sulla ss Paullese

Qui da noi in provincia, i preti hanno sempre dettato, o cercato di dettare, legge.

Ora, da qualche tempo, pare abbian voluto metter bocca (?) anche sul sesso clandestino. Sembra infatti vi sia una segreta richiesta, da parte del porporato, affichè si inseriscano nei nostri alberghi ad ore dei luoghi di preghiera.

1 2 3 4