Gonzify Yourself!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato/a sul nostro folle mondo.

    Bad Literature Inc

    Michael Winslow, il re degli effetti sonori

    Spread the love

    Scuola di Polizia è una delle saghe cinematografiche pilastro della comicità anni Ottanta, famosa a tal punto da generare sette film, una serie animata e un telefilm. Forse alcuni ragazzi della mia generazione, come accaduto per me, hanno più a cuore la serie animata, compagnia dei pomeriggi passati a guardare la programmazione di Bim Bum Bam. Ed è proprio dalla visione di questa versione animata di Scuola Di Polizia che ha probabilmente permesso a molti, in età adulta, di guardare ed apprezzare i diversi capitoli cinematografici della serie.

    Tra i diversi personaggi della controparte cinematografica della serie che mi ha sempre particolarmente colpito vi è quello del cadetto Larvell Jones: egli è in grado di riprodurre qualsiasi tipo di suono con la sua voce, diventando il perfetto complice degli scherzi che il suo migliore amico Carey Mahoney tira ai suoi detrattori, tra tutti il tenente (e poi capitano) Harris e il tenente Mauser. Jones è interpretato da Michael Winslow, attore e grandissimo showman, che ha reso ogni scena in cui era protagonista nei diversi film di Scuola di Polizia delle vere e proprie perle di comicità assoluta. Winslow è realmente in grado di riprodurre ogni suono con un realismo impressionante, tanto da far sembrare le sue esibizioni frutto di un abile mascheramento di qualche registrazione. In Italia, oltre che per la sua partecipazione a Scuola di Polizia, lo si ricorda anche nella serie tv Detective Extralarge, con Bud Spencer e Philip Michael Thomas (il Ricardo Tubbs della serie tv Miami Vice).

    Michael Winslow cresce presso la base aeronautica statunitense Fairchild Air Force Base di Spokane, a Washington, in quanto suo padre era un militare. Fin dalla tenera età mostra grandi doti artistiche, che miglioreranno in seguito alla sua frequentazione presso la Lisa Maile School of Acting, Modeling and Imaging di Orlando, in Florida. Proprio per via della sua infanzia passata presso la base militare, non ha modo di avere molti amici: per questo motivo, per passare il tempo, incomincia a nutrire interesse verso tutto ciò che fa rumore, appassionandosi a riprodurne il suono. La sua prima apparizione televisiva avviene nel corso del programma televisivo dell’NBC The Gong Show, una versione americana de La Corrida e dei primi talent show, dove alcuni concorrenti si alternano sul palcoscenico mettendo in mostra il proprio talento. Qui Winslow si esibisce nelle imitazione del cane Benji (protagonista di diversi film tra gli anni Settanta e Ottanta), alcuni suoni provenienti da Star Trek e nell’imitazione di Jimi Hendrix in Purple Haze. Ben presto questo giovane talentuoso inizia ad avere successo, arrivando ad attirare l’attenzione di uno dei produttori di Scuola Di Polizia che ha modo di vederlo nel corso di uno show.

    Michael Winslow è un grandissimo artista, capace di rubare letteralmente la scena. Per rendersi conto del suo sconfinato talento basta vedere qualche suo spettacolo, dove intrattiene il pubblico che impazzisce letteralmente di fronte ad un’esibizione di così grande livello. Ha anche tracciato la strada per il beatboxing, arte che consiste nel riprodurre con la propria voce il rumore della batteria e di diversi altri strumenti. Oltre ad essere per sempre il volto (ma soprattutto i suoni) di Larvell Jones di Scuola di Polizia è anche un grandissimo artista, capace di ammaliare con i suoi diecimila suoni (viene anche chiamato The man of 10.000 sounds) e per la sua grandissima capacità di improvvisare e tenere inchiodato lo spettatore, che cercherà di capire che cosa sarà capace di fare il re incontrastato degli effetti sonori.

    Hank Cignatta

    © Riproduzione riservata

    p

    Sono la mente insana che sta alla base di Bad Literature Inc. Giornalista pubblicista, Gonzo nell’animo, speaker radiofonico, peccatore professionista, casinista come pochi. Infesto il web con i miei articoli che sono dei punti di vista ( e in quanto tali condivisibili o meno) e ho una particolare predisposizione a dileggiare la normalità. Se volete saperne di più su di me e su Bad Literature Inc. e volete proprio farvi del male, leggete i miei articoli. Ma poi non dite che non siete stati avvertiti.

    Post a Comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Bad Literature Inc.
    T. 01118836767
    M. 377 3794897
    M. 334 3372700
    redazione@badliteratureinc.com
    redazioneuppercut@yahoo.it
    alancomoretto@virgilio.it
    Designed and Developed by Stile Sale