Gonzify Yourself!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato/a sul nostro folle mondo.

    Bad Literature Inc

    The Jokerman: l’importanza del ritorno del buffone, ora più che mai

    Spread the love

    “Che cos’è la passione? Omero parlava di gesto eroico, 

    Platone di carnalità dell’anima, Rocco Siffredi di patatina.”

    The Jokerman, il ritorno del buffone

    Strane vibrazioni in questi nervosi tempi moderni. Tutto sembra essere una dannata corsa al pessimismo e alla nevrosi, dove l’unica cosa che resta (e che importa veramente) è la libertà di farsi una sana e liberatoria risata. Lo sa bene Gian Carlo Fantò, che sabato 12 e domenica 13 marzo torna in scena con lo spettacolo The Jokerman, Il Ritorno del Buffone al Teatro Giulia Di Barolo a Torino. “In un mondo difficile e pieno di acredine – dice Fantò – “la passione è fondamentale. Dove per molti la priorità è individuare chi ha tirato la prima pietra e non la soluzione. Dove il desiderio di vendetta supera di gran lunga una volontà di pace. Un mondo dove, a quanto pare, non puoi non essere schierato. In questo clima d’odio e di pochezza intellettuale io mi gioco la carta del buffone e lo faccio in quel baluardo di libertà che è il teatro”.

    Lo spettacolo scritto, diretto ed interpretato da Fantò, ritorna con un nuovo allestimento per declinare ancora una volta la passione in ogni sua possibile forma. Il Ritorno Del Buffone rimane fedele nella struttura al primo Jokerman (il debutto è del 2015), ma molte sono le novità. Arricchito nel cast (che vede la partecipazione di Martina Bracali, Antonella Menzato, Marzia Trisanna, Daniela Basile e Federico Sclaverano), rielaborato nei contenuti, provocatorio e strafottente, forte di una graffiante colonna sonora suonata e cantata dal vivo da Tony Mastrulli. Lo spettacolo induce in tentazione, sposta il centro sulle emozioni ed invita alla riflessione. Da Omero a Platone, passando per Dante, Cartesio, Stendhal, Bukowski e Gregory Corso. Jok provoca Shakespeare, strizza l’occhio a Molière e racconta storie d’amore, disincanti e follie. Non si fa mancare nemmeno i dubbi. Del resto Jok è un buffone, mica uno stupido. Appuntamento sabato alle ore 21 con replica domenica alle ore 16. Le prenotazioni si possono effettuare su teatrochepassione.it Biglietti : Intero 19€ (online 15€) con replica il 14 maggio presso il Teatro Blu di Buriasco. Perché d’altronde, “una vita senza passione è una sconfitta”.

    Hank Cignatta

    Riproduzione riservata ©

    p

    Sono la mente insana che sta alla base di Bad Literature Inc. Giornalista pubblicista, Gonzo nell’animo, speaker radiofonico, peccatore professionista, casinista come pochi. Infesto il web con i miei articoli che sono dei punti di vista ( e in quanto tali condivisibili o meno) e ho una particolare predisposizione a dileggiare la normalità. Se volete saperne di più su di me e su Bad Literature Inc. e volete proprio farvi del male, leggete i miei articoli. Ma poi non dite che non siete stati avvertiti.

    Post a Comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Bad Literature Inc.
    T. 01118836767
    M. 377 3794897
    M. 334 3372700
    redazione@badliteratureinc.com
    redazioneuppercut@yahoo.it
    alancomoretto@virgilio.it
    designed and developed by Stile Sale