Gonzify Yourself!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato/a sul nostro folle mondo.

    Bad Literature Inc

    Editoriale Gonzo: sono solo canzonette in un fiume di parole

    Spread the love

    La Gonzitudine torna a rompere le palle in questo piattume generale dopo una sosta ristoratrice dettata dalla Pasqua. Ci siamo ingozzati nelle vaste praterie dei nostri balconi, abbiamo bevuto fino a ribaltare i nostri fegati già da tempo in posizioni precarie e abbiamo avuto bisogno di qualche giorno qui in redazione per cercare di ritornare alla civiltà. Inutile dire che ci siamo già rotti marcatamente i coglioni di tutte le vaccate che questo mondo è in grado di proporre quotidianamente, ma tant’è. Ritorna il balletto cromatico delle varie regioni italiane: una presunta spremuta di colorato ottimismo, che suona più come un processo di autoconvincimento prima che tutto possa ulteriormente peggiorare.

    La parola della settimana. Vedremo per quanto tempo sarà così

    Tutto procede secondo copione in questi tempi incasinati: preoccupazione galoppante, difficoltà di vedere qualche timido raggio di sole in fondo a questo lungo e buio tunnel dettato da questa pandemia che sembra ormai il marchio registrato dietro al quale ci si nasconde per tentare di giustificare tutti i casini capitati da un anno a questa parte. Siamo un popolo sfiduciato, incazzato, duramente provato da tale situazione e che non riesce davvero a intravedere l’inizio di quella tanto agognata ripresa che ci sarà soltanto a parole. Intanto la politica, come sempre accade, si parla addosso e imbastisce quotidiane sceneggiate per lavarsi la coscienza. E’ parecchio comodo lamentarsi di come le cose vadano sempre peggio dal lunedì al venerdì: in fondo, nel fine settimana gioca la squadra del cuore e il campionato è alle battute finali.

    Hank Cignatta

    © Riproduzione riservata

    Foto di repertorio di alcune proteste agli inizi dei vari DPCM con i quali abbiamo ormai imparato a convivere

    p

    Sono la mente insana che sta alla base di Bad Literature Inc. Giornalista pubblicista, Gonzo nell’animo, speaker radiofonico, peccatore professionista, casinista come pochi. Infesto il web con i miei articoli che sono dei punti di vista ( e in quanto tali condivisibili o meno) e ho una particolare predisposizione a dileggiare la normalità. Se volete saperne di più su di me e su Bad Literature Inc. e volete proprio farvi del male, leggete i miei articoli. Ma poi non dite che non siete stati avvertiti.

    Post a Comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Bad Literature Inc.
    T. 01118836767
    M. 377 3794897
    M. 334 3372700
    redazione@badliteratureinc.com
    redazioneuppercut@yahoo.it
    alancomoretto@virgilio.it
    Designed and Developed by Stile Sale