Seguiteci sul nostro canale Telegram!
Pubblicità!

Bad Literature Inc.

E' vero. E' giornalismo. E' Gonzo, bellezza.

I Korn, ovvero un cazzutissimo viaggio all’interno del Nu- Metal

Alla fine degli anni Novanta il Grunge aveva smesso di monopolizzare l’attenzione dell’industria discografica e di incantare un’intera generazione, sparendo nell’eco del colpo di fucile che (ufficialmente) ha posto fine alla vita terrena di Kurt Cobain per consegnarlo alla leggenda ed elevarlo ad ultimo salvatore del rock. In breve tempo però si svilupparono velleità di raggiungere nuove sonorità, capaci di dare uno scopo (molto probabilmente l’ultimo) a quel genere musicale che oggigiorno vaga come un vinilico zombie in cerca di una puntina e di un impianto hi-fi che sia in grado di rilanciarlo ai fasti d’un tempo verso quelle nuove generazioni che paiono essere state educate a tutt’altri suoni. Fu così che nacque il Nu- Metal, sotto genere caratterizzato da melodie heavy metal mischiate ad elementi di altri generi musicali.

Vignetta che raffigura le band più importanti per la nascita e la diffusione del Nu Metal

Tra le band che hanno trainato questa rivoluzione musicale vi sono i Korn, capaci di sonorità atipiche che, fin dai loro esordi, sono state frutto di dibattito tra appassionati, addetti ai lavori e i cosiddetti catalogatori musicali (mestiere meschino, è vero, ma qualcuno deve pur farlo per cercare di dare una sorta di bussola sonora a chi si imbatte in qualcosa di nuovo). La band di Bakersfield, capitanata dal frontman e cantante Jonathan Davis, si è sempre contraddistinta per il suo particolare senso dell’umorismo nonché punto di vista di vedere le cose, alle volte giungendo a trattare temi molto delicati come all’interno dei loro video e anche con la loro presenza all’interno di un episodio dell’irriverente serie animata South Park.

Ben presto i Korn diventano la massima espressione di questo nuovo sotto genere, il Nu Metal, capace di dare voce alla generazione post grunge. C’era un nuovo fermento musicale, amplificato da Mtv che mandava in onda in rotazione i video della band, tra i quali quello di Freak On A Leash (creatore del fumetto di Spawn e disegnatore di diverse storie dell’Uomo Ragno), che valse ai Korn un Grammy nella categoria miglior video ridotto e sette nomination agli Mtv Video Music Award del 1998 vincendo nelle categorie Miglior video rock e miglior montaggio.

Certo, Nu Metal non significa solo Korn ma anche Limp Bizkit, Linkin Park ( il cui album Hybrid Theory del 2000 risulta il più venduto della scena con ben ventisette milioni di copie vendute), P.O.D. , System Of A Down, Slipknot, Kid Rock, Coal Chamber, Staind, Papa Roach e Staind. I Korn sono stati i precursori di quello che può essere tranquillamente definito come l’ultima grande rivoluzione rock prima che quest’ultimo diventasse davvero di commercialmente anacronistico.

Hank Cignatta

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: