Musica
0

Johnny Cash Extravaganza

La giornata inizia con una tremenda fitta che mi spacca in due la testa. Dopo alcuni imbarazzanti tentativi mi metto dritto ed inizio la giornata. Tra una bestemmia bene augurante e un rutto mefistofelico prendo coscienza del fatto che il tempo è completamente impazzito, allontanando la copiosa pioggia della sera prima e lasciando spazio a quel gigionesco figlio di puttana comunemente chiamato Sole.

Libri
0

Magari fossi nata stronza, poesie contro l’anestetizzazione dei sentimenti

Si sa, leggere in Italia sta diventando arte ormai desueta. Certo, questo articolo non vuole essere l’ennesima fiera dei luoghi comuni, ma è molto più facile incontrare in metro una persona intenta a trovare la giusta posa per realizzare il tanto agnognato selfie perfetto piuttosto che qualcuno intento a leggere un buon libro.

Gonzitudine
0

Shoot your tv

Tornato a casa dopo una giornata di fatiche varie ed eventuali, mi butto malamente sul divano. Mi guardo attorno. Di fronte a me lo schermo spento della mia televisione. Sulla mia destra, la più letale delle armi a mia disposizione in quel momento: il telecomando. Lo impugno come una pistola e accendo quello che, da molti, viene definito come l’elettrodomestico da compagnia per eccellenza.

Taccuino di un Gonzo
0

Blank Madness

Stanco ancora dalla sera prima. Gli occhi impiastricciati di illusioni, sogni e fumo di sigarette. La testa pesante che galleggia in una dimensione tutta sua. Troppo pesante da essere tenuta tra le mani, troppo distratta da rimanere tra le severe recinzioni della mente. Guardo la sveglia con sincero risentimento mentre lei, beffarda, mi informa che ormai è ancora presto ma nello stesso tempo troppo tardi anche soltanto per abbozzare la sceneggiatura di un qualsivoglia sogno.

1 36 37 38 39 40