Gonzify Yourself!

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato/a sul nostro folle mondo.

    Bad Literature Inc

    Tippa My Tongue, alzate il volume per i Red Hot Chili Peppers!

    Spread the love

    L’ho detto un sacco di volte e non mi stancherò mai di ripeterlo: non è mai semplice per una band sulla cresta dell’onda da quasi quarant’anni come i Red Hot Chili Peppers riuscire a reinventarsi ogni volta con lo stesso entusiasmo degli inizi. Per i californiani monaci del funk invece sembra essere semplice come alzare il volume ogni qual volta una loro canzone passa per radio o si propaga dalle casse. Con l’album The Gateway del 2016 la band californiana è riuscita a smuovere le solite voci che li volevano per bolliti, riuscendo anche a togliere ragnatele e ruggine dalla loro inarrestabile carriera. In quel periodo dovevano anche gestire l’ennesima uscita dal gruppo di John Frusciante, egregiamente sostituito dal buon Josh Klinghoffer, il quale si è dimostrato abile discepolo del maestro degli assoli dei rossi peperoncini californiani. Unlimited Love, pubblicato quest’anno, è stato un disco pieno di ritorni. Quello di Rick Rubin come produttore dei Red Hot e quello di Frusciante nel far ruggire la sua chitarra elettrica con Anthony Kiedies e compagnia. E se la travolgente potenza di quell’album non fosse abbastanza, i ragazzi terribili di Los Angeles raddoppiano pubblicando due album nello stesso anno. E’ stata infatti annunciata la pubblicazione, prevista per il 14 ottobre prossimo, nel nuovo album dei Red Hot intitolato Return Of The Dream Canteen anticipato dall’uscita del singolo Tippa My Tongue che dallo scorso mese è uno tra i brani più suonati dalle radio e uno tra i più ascoltati dai servizi di musica in streaming.

    La copertina del nuovo album dei Red Hot Chili Peppers, previsto per il prossimo 14 ottobre

    Tippa My tongue è un brano fresco nonché un vero e proprio concentrato dello stile che nel corso degli anni e degli album ha reso famoso lo stile unico ed inconfondibile dei Red Hot. C’è il tocco di batteria di Chad Smith, il basso metronomo di Flea, L’inimitabile voce di Anthony Kiedis e l’inconfondibile tocco di chitarra di John Frusciante. Il video, diretto da Malia James, è pieno di colori ed è caratterizzato da una scenografia psichedelica che si alterna alle animazioni in stile Yellow Submarine che sostituiscono le atmosfere al neon del precedente album. Kiedis alterna le parti cantate ad altre rappate e le sonorità richiamano subito alla mente ai grandi successi della band senza però scimmiottarli. E’ un brano che ha una sua identità e che suona terribilmente bene in mezzo agli strascichi di canzonette estive che hanno la data di scadenza già dal primo giorno della loro pubblicazione. Il ritornello cantato da Kiedis ricorda una filastrocca per bambini dalle sonorità orientali che però strizza anche l’occhio al brano Play That Funky Music di Wild Cherry, più precisamente nella strofa che fa Lay down that boogie and play that funky music till you die. Conoscendo i Red hot potrebbe anche essere un furbissimo omaggio. O almeno mi piace pensare che sia così, magari anche non voluta come cosa. I Red Hot continuano quindi a stupire dopo la bella prova dell’ultimo album. E se queste sono le premesse per il prossimo disco, se ne ascolteranno davvero delle belle.

    Hank Cignatta

    Riproduzione riservata ®

    p

    Sono la mente insana che sta alla base di Bad Literature Inc. Giornalista pubblicista, Gonzo nell’animo, speaker radiofonico, peccatore professionista, casinista come pochi. Infesto il web con i miei articoli che sono dei punti di vista ( e in quanto tali condivisibili o meno) e ho una particolare predisposizione a dileggiare la normalità. Se volete saperne di più su di me e su Bad Literature Inc. e volete proprio farvi del male, leggete i miei articoli. Ma poi non dite che non siete stati avvertiti.

    Post a Comment

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Bad Literature Inc.
    T. 01118836767
    M. 377 3794897
    M. 334 3372700
    redazione@badliteratureinc.com
    redazioneuppercut@yahoo.it
    alancomoretto@virgilio.it
    Designed and Developed by Stile Sale